Fondazione Muvita Provincia di Genova  
 
 Seguici su    
 

 
 
     

 
     
 
   
   
Aderiamo a:


 

   

   
 
Per la Terra e per l'Uomo
 
Si svolgeranno sabato 7 maggio e sabato 21 maggio il secondo e il terzo evento realizzati in occasione del decimo anniversario della stesura della Carta Per la Terra e per l'Uomo, il documento di principio in merito all'emergenza ecologica scritto da Massimo Morasso e firmato  da prestigiosi intellettuali di trentotto nazioni, fra i quali anche cinque premi Nobel, diventato il manifesto di una nuova politica di sviluppo sostenibile.

Sabato 7 maggio alle ore 16.30 nel Parco Negrotto Cambiaso si svolgerà la cerimonia di “piantamento” di un albero a cui seguirà alle ore 17.00 presso la Sala del Consiglio comunale di Arenzano un reading di poeti arenzanesi incentrato su temi ecologico-ambientali e inframmezzato dalle musiche di Gianluca Nicolini e Fabrizio Giudice del Duo Novecento.
La giornata di sabato 21 sarà invece interamente dedicata alla “creatività ecologica” dei ragazzi di Arenzano, con la presentazione delle due edizioni di “Quei gabbieri laggiù”, i libri scritti e disegnati dai bambini dell'Istituto Comprensivo di Arenzano, e la Carta “Per la Terra e per l'Uomo” dei Ragazzi, sottoscritta dal Consiglio Comunale dei Ragazzi. Alle ore 16 e 30 inoltre, presso Muvita, si svolgerà l’evento conclusivo “Quei gabbieri laggiù e altri gabbieri”. L'iniziativa si  inscrive in un progetto più ampio, che mira a sollecitare nelle nuove generazioni creatività e riflessione critica intorno alla questione ecologica, dando vita, col tempo, a un movimento di bambini parallelo a quello già supportato da “grandi” poeti, filosofi, scrittori e altre personalità del mondo culturale.
Il programma si concluderà con la lettura delle poesie di Haven di Luciano Neri e la presentazione di Interviste da Nobel, il video-clip in cui due premi Nobel firmatari (Rigoberta Menchù e Derek Walcott) parlano della Carta di Arenzano.
 
I due eventi seguono quello già realizzato il 28 aprile dal titolo “Per fare tutto ci vuole un fiore”, nel corso del quale è stata presentata la narrazione teatrale di “L'uomo che piantava gli alberi”, ispirata all'omonimo racconto di Jean Giono, pietra miliare dell'ambientalismo, e la prima visione di Gener-azioni a confronto, film-documentario realizzato nel Parco di Arenzano che pone a confronto due generazioni di arenzanesi, bambini e adulti, su alcuni temi di importanza cruciale per la questione ecologica.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito.

Con questa iniziativa, realizzata dall’Associazione Maqroll in collaborazione con la Fondazione Muvita Arenzano, luogo della memoria del naufragio della petroliera Haven, sede del Muvita e “culla” della Carta, ci si pone come un laboratorio di avanguardia sul tema ambientale, sollecitando una riflessione pubblica sui nostri stili di vita e sull'idea del nostro “abitare la Terra”.

Fondazione Muvita - Iscritta nel Registro Regionale delle Persone Giuridiche di Diritto Privato con il numero di ordine 593 | Via G. Marconi 165, 16011 Arenzano
Tel.: 010.910001 | Fax: 010.9100119 | P.I.: 03691400109
Tutti i Loghi e Marchi rappresentati in questo Sito sono proprietà dei rispettivi proprietari.Tutto il resto è copyright Muvita.it© 2007. Sito ottimizzato per risoluzione 1024x768
Browser Mozilla FireFox - IE Explorer 7.0+ - Supporto multimediale: Macromedia Flash Player - Abilitazione cookies e popup - Powered by Generazione2000 Mappa del Sito Sitemap xml